Marsala, condannato per rapina ed estorsione: i Carabinieri arrestano un 40enne

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani”

Redazione Prima Pagina Campobello
Redazione Prima Pagina Campobello
11 Ottobre 2021 13:00
Marsala, condannato per rapina ed estorsione: i Carabinieri arrestano un 40enne

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, in esecuzione dell’ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Marsala, hanno arrestato B.G., pregiudicato, cl.81, poiché riconosciuto responsabile dei reati di rapina ed estorsione, aggravati dalla recidiva, commessi in Petrosino nel 2016.

In particolare, l’uomo, entrando in un bar aveva costretto un cliente, sotto la minaccia di gravi ritorsioni, a farsi consegnare del denaro senza giustificato motivo.

In quella circostanza, le indagini intraprese dai Carabinieri della Stazione, avevano già consentito alla competente Autorità Giudiziaria di sottoporre il 40enne alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Gli esiti dell’attività investigativa condotta dai Carabinieri ha trovato piena conferma nel corso dell’iter giudiziario giunto in conclusione con sentenza di condanna a 4 anni e 9 mesi di reclusione in un istituto carcerario. Per tale motivo, al termine delle formalità di rito, il giovane è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani dove dovrà espiare la sua pena.

Comunicato stampa

In evidenza