Trapani, Vescovo Fragnelli: «Rimaniamo uniti in un momento così drammatico»

Redazione Prima Pagina Campobello
Redazione Prima Pagina Campobello
19 Marzo 2020 22:53
Trapani, Vescovo Fragnelli: «Rimaniamo uniti in un momento così drammatico»

Si è concluso da qualche minuto il Santo Rosario recitato in diretta Facebook sul gruppo "Diocesi di Trapani, Noi compagni di viaggio". Il Vescovo Pietro Maria Fragnelli, direttamente dal Vescovado, si è unito in preghiera in comunione con Papa Francesco e tutta la Chiesa in Italia in una giornata importante odierna, quella dedicata a San Giuseppe, cui ricorre il 150° anniversario del Santo a Patrono Universale della Chiesa. «Entro in punta di piedi - esordisce Fragnelli -  nelle vostre case stasera insieme con il Santo Padre e tutti i pastori della Chiesa in Italia.

Il Santo Padre ha voluto accompagnarci nella preghiera con un saggio. Io accenno, con la gratitudine del cuore nostro e di tutta la nostra Diocesi, questa vicinanza del Papa che ha voluto esprimere alla Conferenza Episcopale Italiana in questa situazione inedita in cui tutto sembra oscillare aiutandoci a restare saldi in ciò che conta davvero. E' un'indicazione di cammino che egli ha ritrovato nelle tante lettere che noi gli abbiamo inviato in questo momento così drammatico. La preghiera del Rosario, - prosegue il Vescovo di Trapani - ci dice il Papa, è la preghiera degli umili e dei Santi: nei misteri del Rosario, con Maria, contempliamo la vita di Gesù volto misericordioso del Padre, sentendoci bisognoso della sua presenza d'amore.

La verità di questa esperienza si misura nella relazione con gli altri che in questo momento coincidono con i famigliari più stretti; facciamoci prossimo, perciò, l'un con l'altro esercitando, noi per primi, la carità, la comprensione, la pazienza, il perdono. Per necessità i nostri spazi sono ristretti alle pareti di casa ma noi sappiamo che, in condizione di questa intimità, cresce un grande cuore quello degli italiani intercesso dalla sguardo materno di Maria».

In evidenza