Trapani, 3 denunce e diverse sanzioni a seguito di controlli sul territorio

Più persone sono state multate, per ragioni diverse, dai Carabinieri della Compagnia di Trapani

Redazione Prima Pagina Campobello
Redazione Prima Pagina Campobello
10 Aprile 2021 10:38
Trapani, 3 denunce e diverse sanzioni a seguito di controlli sul territorio

I Carabinieri della Compagnia di Trapani, negli ultimi giorni, sono stati particolarmente impegnati in attività di prevenzione ad ampio raggio con l’esecuzione di un servizio straordinario di controllo del territorio, svolto con il supporto del personale della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia nei comuni di Trapani ed Erice, e di controllo dei soggetti detentori di armi sull’Isola di Favignana.

Le attività di controllo hanno permesso di deferire in stato di libertà tre persone, di segnalarne una alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti e di elevare sanzioni amministrative sia per violazioni al Codice della Strada, che nell’ambito delle misure urgenti emesse per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, gli accertamenti compiuti durante i posti di controllo hanno permesso di deferire due persone di 21 e 27 anni, entrambi gravati da precedenti di polizia, poiché sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente in condizione di recidiva nel biennio, mentre un 23enne è stato segnalato alle locali Autorità Amministrative, in qualità di assuntore non terapeutico di sostanze stupefacenti, a causa del possesso di una modica quantità di hashish. Nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno elevato 8 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada nonché sanzionato tre persone che non hanno rispettato l’obbligo di permanere nelle proprie abitazioni dalle ore 22:00 alle ore 05:00 del giorno successivo.

Sull’isola di Favignana, invece, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di specifici servizi finalizzati al censimento e al controllo di soggetti detentori di armi sull’isola, hanno deferito in stato di libertà un 73enne, di origini palermitane, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione abusiva di armi e munizioni. Nel corso del controllo numerico e matricolare delle armi e munizioni detenute nel suo domicilio, i militari operanti hanno accertato la detenzione abusiva di 34 cartucce di calibro 9x21, mai denunciate dall’interessato alle autorità competenti e, quindi, sottoposte a sequestro. Nella circostanza, i Carabinieri hanno proceduto al ritiro cautelativo anche delle armi e munizioni legalmente detenute dall’uomo. 

In evidenza